Trasporto abusivo – Sentenze

29.04.2019

Il trasporto merci è abusivo se il soggetto che effettua il trasporto non è titolare delle necessarie autorizzazioni.

Sia il Giudice di Pace di Ivrea che il Giudice di Pace di Torino si pronunciano sul tema del  trasporto di merci su strada in difetto di autorizzazione sanzionato dall’art. 46 L. 298/74.

Il Giudice di Pace di Torino spiega che “occorre che sia accertato che  il trasporto di merci venga effettuato da un soggetto che non sia titolare delle necessarie autorizzazioni, in quanto non sono mai state rilasciate restando irrilevante giuridicamente che l’autorizzazione non sia momentaneamente in possesso dell’autista”.

Il Giudice di Pace di Ivrea richiama la sentenza della  Suprema Corte sull’articolo 46 della legge 298 1974 e  accoglie i ricorsi contro i provvedimenti prefettizi.

In merito all’interpretazione di tale dettato normativo con riferimento al comportamento illecito sanzionato dalla norma la Suprema Corte afferma che: “[…]

L’uso della parola senza, nonché l’equiparazione del difetto di autorizzazione al superamento dei limiti dell’autorizzazione, chiaramente indica il concetto non di mancato possesso, ma di mancato rilascio del documento.  E del resto … il legislatore, quando ha voluto punire non solo il mancato rilascio di un qualche documento, ma anche il suo mancato possesso, lo ha sempre fatto in modo inequivoco, applicando alle distinte fattispecie diverse sanzioni, come nel caso paradigmatico della patente di guida” (Cass. civ. sez. Il, sent n. 12697/2007).